IL SENSORE IGNIO, IL GUARDIANO IDEALE PER LE TUE PIANTE

By 22 Gennaio, 2018notizie

Per gli amanti dei fiori e delle piante, curare il giardino, l’orto urbano, il tetto verde o la terrazza è uno degli hobby più piacevoli che possano esserci. Tuttavia, anche se a prima vista può sembrare un’attività facile, il giardinaggio richiede tempo e dedizione. Occorre conoscere il fabbisogno idrico di ogni specie, le necessità di luce e i fertilizzanti o nutrienti che servono per farla crescere al meglio.

Sicuramente tutti noi possiamo intuire quando una pianta ha bisogno di acqua, avrà le foglie avvizzite e il substrato secco, però non è così facile capire quando ha un accumulo di sali o le manca fertilizzante. Per quanto tu possa trascorrere del tempo nel tuo angolo verde e appassionarti al mondo vegetale, ci sono alcune cose che non si possono notare a prima vista.

A partire da ora, e grazie a Ignio, non sarà più un problema. Questo sensore intelligente ti invierà avvisi e ti aiuterà a prenderti cura del tuo giardino giorno dopo giorno, che tu sia in casa oppure no.

La rivoluzione arriva con il sensore Ignio

Noi lo chiamiamo il guardiano perfetto, perché questo sensore vede quello che noi non possiamo vedere. Attraverso degli avvisi visivi, ti informa sullo stato e le necessità concrete delle tue piante. Sul suo schermo si possono attivare i seguenti avvisi:

  • Mancanza di acqua: appare quando l’umidità è inferiore al livello prestabilito. Ti segnala che le tue piante hanno sete.
  • Eccesso di sali: se si accende questo avviso, bagna superficialmente il substrato e riprendi la misurazione.
  • Mancanza di nutrienti: nel caso in cui appaia questo avviso, aggiungi fertilizzante al substrato. Le tue piante te ne saranno grate!
  • Gelate: se la temperatura scende sotto i 3ºC, si accende quest’icona e si annulla l’apertura dell’elettrovalvola e tutti gli ordini e avvisi fino a quando la temperatura non arriva ai 4ºC.

Inoltre, il sensore Ignio ti permette di automatizzare il sistema di irrigazione, bagnando le piante in funzione dell’umidità esistente.  Quest’opzione ti risulterà particolarmente utile durante le vacanze o i fine settimana.

Infine, per la sua corretta installazione e funzionamento, non dimenticare di collocare Ignio con i sensori completamente interrati nel substrato compattato.

Se vuoi che ti consigliamo o se hai delle domande non esitare a contattarci, saremo felici di risponderti!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.